• Palazzo di Villadorata
    Palazzo di Villadorata

    Panoramica della piazzetta con il Palazzo di Villadorata sulla destra

  • Baine
    Baine

    Antichi contenitori in terracotta usati per la salamoia delle olive

  • Finocchietto selvatico
    Finocchietto selvatico

    Ciuffi di semi di finocchietto selvatico in essiccazione al sole

  • Fiore di Ibiscus
    Fiore di Ibiscus

    Particolare di uno splendido esemplare di fiore di ibiscus di colore rosso intenso

  • Magazzino Merci
    Magazzino Merci

    Resti del magazzino merci della stazione ferroviaria di Marzamemi

  • Strada in ciottoli
    Strada in ciottoli

    La restaurata Via De Pretis a Pachino, realizzata in ciottoli per il passaggio dei vecchi carretti siciliani

  • Il faro
    Il faro

    Il faro e l'edificio presenti sull'Isola delle Correnti, il punto più a sud d'Europa

  • Scorzette d'arancia
    Scorzette d'arancia

    Scorzette candite di arance naturali di Sicilia

  • Barca
    Barca

    Piccola barca in legno ormeggiata al porto

  • Spiaggia Calamosche
    Spiaggia Calamosche

    Panoramica della famosa spiaggia di Calamosche immersa nella natura incontaminata

  • Pantano Vendicari
    Pantano Vendicari

    Area acquitrinosa utilizzata anticamente come salina, oggi meta di uccelli migratori

  • Le tamerici
    Le tamerici

    Alberi diffusi nelle aree marine, al tramonto assumono un aspetto magico

news

Da Pachino a New York

New York la città che non dorme mai, come canta Frank Sinatra siciliano di origine, rappresenta il sogno di tanti e la città delle mille idee e opportunità. Pachino è nota anche nella grande mela

Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP

Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP ha le sue origini nel 1994, nella forma di associazione di produttori dell'arancia rossa, quale soggetto proponente all'Unione Europea il riconoscimento dell'IGP previsto ai sensi del Reg. CEE 2081/92. Nel 1996 si ottiene il riconoscimento da parte dell'Unione Europea dell'IGP (Reg. 1107 - 12 giugno 1996).

L'arancia rossa rientra quindi fra le prime produzioni tipiche tutelate a livello nazionale. Successivamente viene avviato l'iter per la costituzione del Consorzio di Tutela vero e proprio oggi esistente, con il coinvolgimento di tutte le fasi della filiera (produzione e condizionamento). Per un adeguamento dello statuto alle norme previste dalla L. 590/99 si è avuto il suo avvio ufficiale nel 2002.

Nella fase di avvio il Consorzio ha visto la definizione di un piano d'azione strategico comprendente sia misure volte alla sensibilizzazione dei produttori a livello territoriale, sia azioni di valorizzazione e posizionamento a livello nazionale ed internazionale. Le azioni di sensibilizzazione dopo il primo anno di attività hanno permesso di avere l'adesione delle maggiori organizzazioni di produttori (OP) a livello regionale, oltre che di produttori singoli e la maggioranza qualificata dei condizionatori presenti nell'area dell' Igp. Nel complesso, al 30 giugno 2003 si è avuta l'adesione di una superficie produttiva di oltre 11.500 ettari con 24 centri di condizionamento. I rilevanti livelli di adesione raggiunti evidenziano che la filiera dell'Arancia Rossa di Sicilia, ha maturato la consapevolezza che necessitano nuovi strumenti a supporto della filiera, con strategie di marketing per la valorizzazione del prodotto, individuando il Consorzio quale esecutore e rappresentante operativo. Gli obiettivi del Consorzio sono quelli di promuovere, tutelare e vigilare sul prodotto, affinchè si possa ottenere un posizionamento del prodotto "Arancia Rossa di Sicilia Igp" nelle abitudini di consumo del consumatore sia a livello nazionale che internazionale.

I punti di forza della promozione della "Arancia Rossa di Sicilia Igp"sono rappresentati dall' unicità del prodotto, dalle sue caratteristiche peculiari come la pigmentazione rossa, l'azione terapeutica delle antocianine, la tipicità , la presenza diffusa di prodotto non trattato, l'apirenia, l'immagine evocativa della Sicilia e le notevoli aspettative del consumatore sui prodotti tipici.

Chi produce secondo l'IGP deve attenersi alle rigide regole del disciplinare di produzione (scarica disciplinare), ed il rispetto di tali regole è garantito dall'organismo di controllo. Per potersi fregiare di questo titolo un prodotto deve avere le seguenti caratteristiche:
1) essere originario della regione o area indicata
2) possedere una determinata qualità, reputazione o altra caratteristica che possa essere attribuita all'origine geografica
3) almeno una fase del processo produttivo e/o di trasformazione deve avvenire nell'area geografica determinata.

E' stato rilevato che il consumatore italiano percepisce i prodotti nazionali come garanzia di bontà e gusto. Tale garanzia è particolarmente riconosciuta alle arance rosse prodotte in Sicilia. La garanzia di qualità, origine e tracciabilità offerta al consumatore per Arancia Rossa di Sicilia grazie al marchio IGP (Identificazione Geografica Protetta), rappresenta perciò un elemento molto importante di visibilità, trasparenza e ottenimento di fiducia dai consumatori.

 

Per Informazioni:
Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP
Via S.G. La Rena, 30b - 95100 Catania
Tel. +39 095 723 29 90
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web: www.tutelaaranciarossa.it

Select Language

Italian Arabic Chinese (Traditional) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Sponsor

 

popstrap.com