• Palazzo di Villadorata
    Palazzo di Villadorata

    Panoramica della piazzetta con il Palazzo di Villadorata sulla destra

  • Baine
    Baine

    Antichi contenitori in terracotta usati per la salamoia delle olive

  • Finocchietto selvatico
    Finocchietto selvatico

    Ciuffi di semi di finocchietto selvatico in essiccazione al sole

  • Fiore di Ibiscus
    Fiore di Ibiscus

    Particolare di uno splendido esemplare di fiore di ibiscus di colore rosso intenso

  • Magazzino Merci
    Magazzino Merci

    Resti del magazzino merci della stazione ferroviaria di Marzamemi

  • Strada in ciottoli
    Strada in ciottoli

    La restaurata Via De Pretis a Pachino, realizzata in ciottoli per il passaggio dei vecchi carretti siciliani

  • Il faro
    Il faro

    Il faro e l'edificio presenti sull'Isola delle Correnti, il punto più a sud d'Europa

  • Scorzette d'arancia
    Scorzette d'arancia

    Scorzette candite di arance naturali di Sicilia

  • Barca
    Barca

    Piccola barca in legno ormeggiata al porto

  • Spiaggia Calamosche
    Spiaggia Calamosche

    Panoramica della famosa spiaggia di Calamosche immersa nella natura incontaminata

  • Pantano Vendicari
    Pantano Vendicari

    Area acquitrinosa utilizzata anticamente come salina, oggi meta di uccelli migratori

  • Le tamerici
    Le tamerici

    Alberi diffusi nelle aree marine, al tramonto assumono un aspetto magico

news

Da Pachino a New York

New York la città che non dorme mai, come canta Frank Sinatra siciliano di origine, rappresenta il sogno di tanti e la città delle mille idee e opportunità. Pachino è nota anche nella grande mela

Pomodori secchi

I pomodori salati essiccati al sole noti anche come pomodori secchi sono un alimento della tradizione siciliana ed in particolare della città di Pachino.
Sono gustosi, saporiti, aumentano di molto le ottime proprietà nutrizionali del pomodoro fresco e danno quel tocco in più ai piatti di mare e di terra. Sono ricchi di vitamina C e di licopene, due antiossidanti importanti per la pelle e per la salute del corpo in generale.

A una carenza di licopene si associa l’osteoporosi, sono quindi estremamente indicati in menopausa alle donne. Tra gli altri benefici, c’è capacità di abbassare i livelli di colesterolo. Ovviamente, da soli possono far poco, ma inseriti in una dieta sana e a uno stile di vita attiva, possono dare il loro importante contributo. Inoltre, hanno proprietà diuretiche, altro fattore importante per le donne che soffrono di ristagno di liquidi.

I pomodori secchi hanno anche delle controindicazioni, come tutti i prodotti della natura. Prima cosa non vanno consumati se si sospetta un’allergia o se si soffre di acidità di stomaco. Sono poi ricchi di sali minerali, quindi da evitare in caso di calcoli renali. Non è tutto, contengono la solanina, un noto alcaloide tossico. Per essere poi tranquilli ed evitare il rischio botulino, prima di cucinarli si consiglia di farli rivenire qualche istante in acqua bollente.

La loro preparazione è abbastanza semplice.
Scegliere dei pomodori rossi e maturi, piccoli del tipo "Ciliegino di Pachino" o "Datterino", oppure la varietà grande "Clausa" (che da origine al pomodoro secco detto "Chiappa"), lavarli bene e asciugarli.

Tagliarli a metà nel senso della lunghezza nel caso dei Datterini, nel senso della larghezza nel caso del Ciliegino e della Clausa.

A questo punto vanno essiccati al sole; sistemateli su un graticcio e cospargeteli di sale grosso. Teneteli al sole dalla mattina alla sera e rientrandoli la sera per evitare l'umidita della notte.

Quando sono completamente secchi (dopo circa 3 giorni di esposizione al caldo sole di Giugno-Luglio) raccoglierli e metterli nell'acqua bollente per pochi minuti per sterilizzarli, e farli di nuovo asciugare al sole.

Cominciare quindi a riempire i vasetti coi pomodori secchi e man mano che riempite coprite con olio di semi (o a piacere con olio Extra vergine di Oliva) e un mix di aromi preparato con aglio, origano, basilico, peperoncino fresco, capperi (a vostro piacimento e senza esagerare). Ricordate che l'ultima fila di pomodori deve essere completamente coperta di olio e per questo vi consiglio di non chiudere subito ma di aspettare un giorno in modo da rabboccare se serve.

Gustateli non prima di un mese.

LINK: Conosci i produttori di pomodoro secco di Pachino

LINK: Acquista online pomodori secchi di Pachino

 

Select Language

Italian Arabic Chinese (Traditional) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Sponsor

 

ranktrackr.net