• Il Palmento Rudinì
    Il Palmento Rudinì

    Lo storico stabilimento del vino costruito dal marchese Rudinì

  • Inverdurata
    Inverdurata

    La via Roma, location dei mosaici dell' Inverdurata

  • Melone di Pachino
    Melone di Pachino

    Il profumatissimo Melone Cantalupo di Pachino IGP

  • Architettura
    Architettura

    Particolare architettonico di un edificio del centro storico di Pachino

  • Oleandro
    Oleandro

    Il fiore dell'oleandro, pianta molta diffusa nella zona

  • Colapasta
    Colapasta

    Antico colapasta in alluminio

  • Castello Tafuri
    Castello Tafuri

    Particolare della torre del Castello Tafuri a Portopalo di Capo Passero

  • Mosaico di verdure
    Mosaico di verdure

    Notare la bellezza e la cura dei particolari dei mosaici di verdure fresche, realizzati per l'Inverdurata

  • Infiorescenza
    Infiorescenza

    La spettacolare infiorescenza della palma

  • Fornello a olio
    Fornello a olio

    Vecchio esemplare in ottone di fornello a olio

  • Linguine con gamberoni
    Linguine con gamberoni

    Gustoso piatto di linguine ai gamberi rossi del Mediterraneo e Ciliegino di Pachino IGP

  • Barche
    Barche

    Barchette in legno e velieri sullo sfondo di Marzamemi

news

Da Pachino a New York

New York la città che non dorme mai, come canta Frank Sinatra siciliano di origine, rappresenta il sogno di tanti e la città delle mille idee e opportunità. Pachino è nota anche nella grande mela

Maria Bugliarisi

Maria Bugliarisi nasce a Pachino, il 7 gennaio del 1953.
Da sempre vive ed opera in questa cittadina della provincia di Siracusa, alla quale ha dedicato buona parte delle sue produzioni poetiche e narrative, spinta da un profondo amore per le proprie radici.

L’esordio letterario porta la data del 1994, quando pubblica "Storia di Pachino", una raccolta di cronache, testimonianze, fatti storici e pagine di diario tratti dal manoscritto, ritrovato per caso e piuttosto sgualcito, del maestro Vincenzo Curcio, nonno materno dell’autrice e personaggio impegnato e stimato nel contesto socio-culturale del primo Novecento. Il minuzioso e paziente lavoro di ricostruzione filologica a cura della Bugliarisi, è stato, per l'archivio storico della città di Pachino, un interessante inserto di significativi documenti d'epoca.

Negli stessi anni l'autrice insegue la passione per i versi, ispirandosi alla sua terra, alla gente di Sicilia, ai ricordi e alla semplicità del vivere comune. Inizia a partecipare a vari concorsi poetici ottenendo numerosi premi nazionali ed internazionali, nonché riconoscimenti e segnalazioni di prestigio. Nel 1995 le viene conferito a Roma il Premio Internazionale LEADERS, I PROTAGONISTI DEL ‘95 con la seguente motivazione della giuria: «per i brillanti risultati ottenuti nel corso dell’anno nel proprio settore di attività - Lettere - con Superpremio ‘Passaporto’».

Nel 2000 seleziona alcune delle sue produzioni poetiche realizzando la raccolta "Di questo mio essere", pubblicata presso la Libreria editrice Urso (Avola) per la collana Araba Fenice.
Intanto, sulla scia del primo lavoro, si dedica al racconto storico-biografico. Nasce così "Profumo di Novecento", pubblicato nel 2002 da Libroitaliano (Editrice Letteraria Internazionale – Ragusa) per la collana Novecento Letterario. Si tratta di un emozionante dialogo tra la scrittrice e Corrado Boschetti, ex alunno di Vincenzo Curcio, che da Agrigento, venendo casualmente a conoscenza della pubblicazione di Storia di Pachino, ritrova parte del suo passato e così decide di incontrare la nipote del caro maestro. Ne nasce una profonda amicizia che sarà alimentata da un fitto scambio epistolare, di cui, Profumo è l’espressione letteraria.
Negli anni successivi, con nuovi componimenti, prosegue attivamente la partecipazione a concorsi poetici e narrativi, arricchendo considerevolmente il curriculum artistico. Tra i riconoscimenti più recenti: nel 2010 Menzione Speciale al Concorso Internazionale “È-vViva la Mamma” (già 4° e 2° premio nelle edizioni 2007 e 2008); Primo premio per la Prima Rassegna Poetica “Pietro Moncada” (Unitré Pachino, 2011); Premio speciale del Presidente per la sezione poesia e Menzione d’Onore per la sezione racconti, fiabe, novelle al Premio Letterario Internazionale, Trofeo Penna d’Autore (Torino, 2013).
Nel dicembre 2012 un nuovo inizio: pubblica un breve omaggio a Vitaliano Brancati intitolato "Dal Convegno a una singolare avventura", affidandosi per la prima volta alle modalità del libro digitale. Una scelta, questa, incoraggiata dalle nuove forme di comunicazione, in primis,  dal social network Facebook che le ha permesso in poco tempo la divulgazione e condivisione dei componimenti già editi, ricevendo un ampio e appassionato consenso.
Ed è stato il contesto virtuale a creare i presupposti dell'incontro con Germana Erba, personaggio di spicco nel panorama culturale, teatrale e artistico della città piemontese (Direttrice artistica di Torino Spettacoli e Preside del Liceo Paritario Teatro Nuovo Torino): l'immediata empatia creatasi e la spontaneità di un dialogo emozionale, hanno trovato concreta espressione nella nuova edizione, esclusivamente in formato e-book, della raccolta poetica "Di questo mio essere" (presente su diverse librerie online, tra cui Rizzoli, La Feltrinelli, Mondadori...).

Scrivere è, per Maria Bugliarisi, vestire di parole i pensieri più profondi dell’animo. È stupirsi davanti alle cose più semplici della vita. È catturare e fissare su un foglio bianco l’impercettibile essenza dell’essere, di quell’essere che appartiene a tutti. Scrivere, è condividere la ricchezza del sentire comune.

Pubblicazioni:

Storia di Pachino

Raccolta di cronache, testimonianze, fatti storici e pagine di diario tratti dal manoscritto del maestro Vincenzo Curcio, nonno materno dell’autrice e personaggio amato e stimato nel contesto socio-culturale siracusano del primo Novecento

Anno:1994

Editore: ND

 


Di questo mio essere

"E' l'incanto, il dono magico della poesia che sublima l'arte, motore della vita" (Giovanni Stella)


Anno: 2000
Editore: Libreria editrice Urso (Avola)

 




Profumo di novecento

Un emozionante dialogo tra la scrittrice e Corrado Boschetti, ex alunno di Vincenzo Curcio, che da Agrigento, venendo a conoscenza della pubblicazione di Storia di Pachino, ritrova il suo passato e incontra la nipote del suo caro maestro. Un confronto tra due generazioni diverse eppure così vicine nel sentire, mentre Pachino e la storia del Novecento fanno da sfondo e sottofondo.

Anno: 2002

Editore: LIBROITALIANO - Editrice Letteraria Internazionale (Ragusa)

ISBN: 88-7355-248-X



Dal convegno a una singolare avventura (E-Book)

Breve omaggio a Vitaliano Brancati in versione E-book

a cura di Antonella Di Maio


Anno: 2012

 

 

 

 


Di questo mio essere (E-Book)

...il sentire evolve in documento poetico; i versi si posano come neve tutto intorno per poi tingersi di realtà, rossi come il sangue, grigi eppur vivi come la memoria o bianchi, senza confine...(Dalla prefazione di Germana Erba)

Versione E-book della omonima raccolta di poesie a cura di A. Di Maio
Anno: 2013

Editore: Narcissus.me

ISBN: 9788868550721

 

 

Select Language

Italian Arabic Chinese (Traditional) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Sponsor

 

popstrap.com